CHIUDI

Incontro con Aldo Cazzullo
A partire da Giuro che non avrò più fame (Mondadori)
a cura del Circolo dei lettori

Nel 1948, eravamo poveri, ma più felici. E in pochi anni siamo riusciti a trasformarci da sconfitti a potenza mondiale. Dovremmo recuperare quello spirito, scrive Cazzullo, oggi che l’Italia è di nuovo un Paese da ricostruire.

Circolo dei lettori
Via Bogino 9