CHIUDI

In occasione della pubblicazione dell'audiolibro
in collaborazione con Emons Edizioni

“Sentendo Canne al vento, e magari rileggendolo anche, tra le pagine, vi renderete conto che Grazia Deledda è romantica e gotica e ha molte parentele strette con Emily Bronte o con Mary Shelley, più di quante non ne abbia con Verga o con D’Annunzio”. Michela Murgia

Oratorio San Filippo Neri
Via Maria Vittoria 5