CHIUDI

Portici di carta conquista via Sacchi e via Nizza

Portici via Nizza
Portici via Sacchi


Quest’anno le bancarelle a Portici di Carta sono 128, più i bouquinistes di piazza Carlo Felice: 79 librerie indipendenti e di catena di Torino e provincia, fra cui al debutto le 25 del Consorzio Colti (Consorzio Librai Torinesi Indipendenti), nato per gestire la Piazza dei Lettori allo scorso Salone Internazionale del Libro e attualmente impegnato nel progetto Giorni Selvaggi. Con loro 49 piccoli e medi editori piemontesi, presenti grazie al sostegno della Regione Piemonte. Sono 21 le librerie e le case editrici presenti per la prima volta.

Il percorso storico di via Roma, piazza San Carlo, piazza Carlo Felice è suddiviso in 20 tratti tematici. Da piazza Castello lato sinistro verso Porta Nuova si incontrano in ordine: Spiritualità; Voci di Donne; Scienza, tecnologia, informatica; Bambini e Ragazzi; Lingue; Storia Locale; Remainders. In piazza Carlo Felice Dall’Antiquariato al fuori catalogo (Associazione Culturale Sulla Parola). Riprendendo via Roma verso piazza Castello: Culture Orientali; Fumetti; Editori Piemontesi 1; Viaggi; Gialli; Letterature; Editori Piemontesi 2; Narrativa; Passioni; Storia e Società; Arti Espressive; Editori Piemontesi 3.

Ma la grande novità di quest’anno è che sono interessati dalla manifestazione anche i portici di via Nizza e di via Sacchi. Due spazi urbani che rientrano in un progetto di riqualificazione reso possibile grazie alla collaborazione tra gli organizzatori della libreria più lunga al mondo, i comitati dei cittadini Rilanciamo i Portici di via Sacchi e Rilanciamo i portici di via Nizza, la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura e l’Assessorato alla Cultura della Città.

Via Sacchi, un chilometro di nobili architetture porticate, costruite tra fine '800 ed inizio '900, da qualche anno ha iniziato a presentare segnali di degrado e desertificazione commerciale, così come via Nizza. Portici di Carta rappresenta quindi il primo step di un’attività di riqualificazione di quegli spazi loggiati in pieno centro città, cui seguirà, a ottobre, Torino Design of the City, evento internazionale sul Design che avrà luogo dal 10 al 16 ottobre, per poi proseguire, nei mesi successivi, con molti altri appuntamenti culturali.

 

Obiettivo principale dell’Amministrazione Comunale è lavorare al fianco dei comitati di cittadini organizzando attività in loco costruendo insieme veri percorsi di rigenerazione urbana. Un modo anche per rispondere alle richieste di supporto sul territorio delle Circoscrizioni 1 e 8.

Durante Portici di Carta, dunque, grazie anche alla collaborazione con la Camera di commercio di Torino, via Sacchi nel tratto fino a corso Stati Uniti ospiterà i banchi dei librai e i Maestri del Gusto, mentre in via Nizza saranno organizzate attività dedicate alla lettura soprattutto ai più piccoli.

In vista dell'imminente apertura di Café Müller, la sede torinese di Fondazione Cirko Vertigo in via Sacchi 18/a, sabato 7 ottobre dalle ore 17 alle ore 19 e domenica 8 ottobre dalle ore 11 alle ore 13 alcuni giovani artisti si esibiranno in performance sotto i portici di via Sacchi.

Programma

Dal Giardino Sambuy ai Portici di Via Sacchi fino a Corso Stati Uniti (sabato 7 e domenica 8 ottobre)

  • Il bookcrossing del Giardino forbito: scambia il tuo libro al Gazebo Sambuy o ai banchi dei produttori in via Sacchi.
  • I sapori dei Maestri del Gusto della Camera di commercio di Torino.
  • Prodotti agroalimentari degli Artigiani del Paniere dei Prodotti tipici della Città Metropolitana di Torino, Confagricoltura, Produttori consapevoli, Cooperative sociali e Onlus.
  • Le animazioni di Cirko Vertigo, sabato 7 ore 17-19, domenica 8 ore 11-13.
  • Davanti al Cirko Vertigo all’angolo con corso Stati Uniti, sabato e domenica dalle 10 alle 18 l’infopoint dove scoprire tutte le iniziative del Comitato #RilanciamoViaSacchi. In cambio, un assaggio di libri donati dai volontari e buoni sconto offerti da Turin Palace per un aperitivo nella lussuosa terrazza, dalla Spa dell’Hotel Genova per un trattamento di relax e bellezza e da Cirko Vertigo per ingressi agli spettacoli.


Via Nizza (domenica 8 ottobre)

  • Vendo, Scambio, Compro… libro! Un mercato di libero scambio organizzato da cittadini di quartiere, associazioni, comitati.
  • Segui il tappeto! Le fiabe dei Portici. Grazie alle comunità marocchina, filippina, somala, ebraica che vivono il quartiere, ogni volta che un tappeto rosso sarà posto davanti a un banchetto degli espositori verranno narrate fiabe da tutto il mondo portando i visitatori in culture e mondi lontani.
  • Ore 15. Torino Bike Pride. Presentazione del volume Come fare… Manuale del ciclista urbano di Giuseppe Piras. Come essere appassionati delle due ruote e cavarsela bene in città.
  • Ore 11 e ore 16. Donne di Parola. Un gruppo di una decina di donne scrittrici propongono i loro volumi e saggi del loro laboratorio di scrittura creativa.
  • Ore 11.30. Hare Krishna – Food for Life. Canti di cultura Veda e il progetto di distribuzione settimanale di pasti vegetariani in 5 dormitori cittadini.
  • Ore 12-15. Via Nizza 11 (ex sede Paratissima). Proiezione del film Fantozzi di Luciano Salce e racconto personale di un episodio fantozziano.
  • Ore 15-18. Via Nizza 11 (ex sede Paratissima). Fruber in The Sky. The Lofi session. Lo straordinario incontro musicale tra la vocalist Silvia Carbotti e il chitarrista Max Carletti. Il lato nascosto di brani che fanno parte dell’immaginario comune.
  • CleanUp Arbarello. Un movimento di cittadini per la valorizzazione dei beni comuni e la diffusione del senso civico. Progetti sul territorio e fiabe di giardini nascosti.
  • Associazione di Volontariato La Carità di Santa Luisa detta Charité. Opera presso Casa Santa Luisa - Centro di Accoglienza Vincenziana a favore di persone senza fissa dimora. Scambieranno dolci e favole di loro produzione con libri.