CHIUDI

IX edizione

Sabato 10 e domenica 11 ottobre 2015

Portici di Carta 2015

Diciotto i tratti tematici del percorso.

Per la prima volta sul nuovo sito porticidicarta.it le librerie si presentano ognuna con una propria scheda e fotografia: di fatto, è il primo catalogo online che una città offre delle proprie librerie. 

Il Corner Eventi si sposta nell’Oratorio di San Filippo Neri: sontuoso capolavoro barocco del 1715 di Filippo Juvarra appena restaurato.

L’omaggio letterario è doppio: due amati scrittori piemontesi da poco scomparsi, il novarese Sebastiano Vassalli e il torinese Luca Rastello. Fra gli ospiti il debutto di Arturo Brachetti in veste di romanziere, Alessandro Barbero, Paolo Cognetti, Giuseppe Culicchia, Fabio Geda, Paola Mastrocola, Vittorio Nessi, le vincitrici del Concorso Lingua Madre Amazona Hajdaraj Bashaj e Maria Abbebu Viarengo.

Per sostituire Antonio Manzini, improvvisamente indisposto, viene ideato un evento che riscuote un immediato successo: lo Speed date dei Librai. Oltre 50 librai di Portici salgono sul palco di San Filippo; ognuno ha appena due minuti di tempo per raccontare la propria libreria e consigliare il proprio libro del cuore. Anche lo Spazio Bambini si sposta nel porticato e sul sagrato di San Filippo.

I bambini riscoprono le Fiabe italiane di Italo Calvino a trent’anni dalla scomparsa. La domenica mattina tornano cinque Passeggiate di Portici di Carta. E in piazza San Carlo e in via Roma, per l’intera giornata, le animazioni del Festival dell’Oralità Popolare.

Portici di Carta 2015 2
Portici di Carta 2015 3